Premio Gazzola

Prossimi EVENTI

Castello di Agazzano

Giardino To...
Image Detail

Orari di visita

loader

Login



Il Castello e il Fantasma del Conte PDF Stampa E-mail
Share

 


IL CASTELLO E IL FANTASMA DEL CONTE PIER MARIA SCOTTI TRA STORIA E LEGGENDA


Castello e Rocca Anguissola Scotti – Gonzaga
Agazzano - Piacenza

SABATO 1 OTTOBRE 2011 – ORE 21.00


(Per l’occasione punto di ristoro)
BIGLIETTO € 12,50

È gradita la prenotazione.
 Per informazioni:
Telefono Mobile: 339-1265217
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.castellodiagazzano.com
www.daltramontoallalba.it

 

Alcuni membri del gruppo di ricerca parapsicologica dell'Associazione Culturale Dal Tramonto all'Alba e il giornalista di Libertà e autore del libro Pier Maria Scotti (il Buso) Ermanno Mariani interverranno sull’argomento.Il Buso, uomo prepotente e valoroso, è ricordato dal Locati con queste parole:huomo inquietissimo, nemico della pace, del riposo, fattosi

gran seguito di uomini scellerati, di malvagia vita. Il conte, come profetizzato dal Locati, non si diede mai pace e, ancor oggi, il suo fantasma si aggira inquieto tra le mura del castello di Agazzano, divertendosi con scherno a dare fastidio soprattutto a coloro che a lui non credono. In genere la sua presenza si avverte di notte, non si fa vedere, ma rumori di catene cigolanti e forti botti  impediscono il sonno. Molti ospiti, increduli della sua presenza, dopo una notte al castello, preferiscono trasferirsi in albergo...

Nel 1521 il Castello di Agazzano era tenuto dal conte Gaspare Scotti e dalla madre Luigia Gonzaga, finchè Il Buso ingaggiò una battaglia volta ad espugnare il fortilizio, che gli riuscì anche grazie l’aiuto dell’artiglieria. Astorre Visconte e Giovanni de Birago, complici con i quali era solito spartirsi i bottini, venuti a conoscenza delle nuove ricchezze delle quali il P.M.Scotti si era impadronito conquistando il castello, accorsero immediatamente e reclamando la spartizione lo pugnalarono a morte, gettandone il corpo nel fossato.Nonostante il suo passato, pare comunque si tratti di una presenza pacifica e da chi lo ha visto, si tratta di un uomo molto alto dalla corazza scura, indossa pantaloni di pelle, stivali, elmo con penna azzurra e brandisce una spada.

 

 

Share
 
Find us on Facebook