Premio Gazzola

Prossimi EVENTI

Castello di Agazzano

Villa Salon...
Image Detail

Orari di visita

loader

Login



Sorgente del Vino 2012 PDF Stampa E-mail
Share

Sorgentedelvino Live:

Natura e tradizione in un calice di vino


Dal 3 al 5 marzo 2012 al Castello di Agazzano (PC), torna Sorgentedelvino Live: la mostra dei vini naturali, di tradizione e di territorio. La sfida è aperta: tra gli oltre 500 vini in degustazione non ne troverete due uguali!

Sono sempre di più in Italia le persone che scelgono i vini naturali per accompagnare i pasti e i momenti importanti della propria vita, stanchi dei sapori omologati offerti dall'industria enologica in tanti sono partiti alla ricerca di gusti e profumi che solo un vino nato dalla natura e dalla sapiente mano del produttore sa esprimere.

Sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 marzo 2012 al Castello di Agazzano, sulle colline piacentine, torna Sorgentedelvino Live - Mostra dei vini naturali, di tradizione e territorio, quarta edizione per questa manifestazione che anno dopo anno permette a tanti appassionati di conoscere i produttori e i vini che esaltano i territori in cui sono prodotti, vini marcati dalla mano del produttore, dal terreno, dall'aria e dal sole.

 

Se de desideri avere informazioni aggiuntive vai al sito www.sorgentedelvinolive.org


L’inaugurazione è sabato 3 marzo dalle 14 alle 19. Si aprono i battenti del Castello presentando gli stand di degustazione che animeranno per tre giorni le mura di Agazzano. Che il vino sia una questione da grandi è vero, ma sapere come nasce può essere una simpatica esperienza per far conoscere ai bimbi i favolosi segreti della natura. Nasce così il laboratorio creativo “C’era una volta l’uva” condotto dalla scrittrice Erica De Ponti, che alle ore 16 nella Biblioteca comunale invita i più piccoli (dai 5 ai 10 anni di età) a scoprire come da un frutto si può dare origine a una bevanda (i posti sono limitai e la prenotazione è consigliata). Alle 18 i musicisti Maddalena Scagnelli e Massimo Visalli presenteranno brani di musica antica (dal medieovo e dal rinascimento) dedicati al vino e alla festa accompagnando i canti con salterio, percusioni, liuto e violino.  Domenica 4 marzo si entra nel vivo della “mostra”: l’apertura è dalle 10 alle 19, con un intervento musicale country folk di Renato Ronnie G. sempre alle 16. Le degustazioni continuano Lunedì 5 dalle 11 alle 18, giornata prediletta dagli operatori del settore ma aperta anche a tutti gli appassionati.

Si parla molto oggi di vino biologico o vino biodinamico, ma il tipo di agricoltura praticata in vigna è solo il punto di partenza che permette ai produttori di portare in cantina uve sane e ricche di sostanza, di profumi, di sapori. Ognuno dei produttori che partecipa a Sorgentedelvino Live sa come accompagnare queste uve nella propria trasformazione in vino senza interventi invasivi, rispettando le tradizioni secolari dei luoghi in cui il vino è stato fatto da sempre, l'ambiente in cui crescono i vigneti e le persone che bevono il vino.

“Ogni edizione di Sorgentedelvino Live – racconta Paolo Rusconi, curatore dell'evento – è il frutto di una nostra ricerca sul campo. Accanto ad aziende ormai consolidate con cui condividiamo da anni il percorso, ci piace far conoscere i vini di produttori ancora poco noti che hanno scelto di percorrere questa strada. Anche questo è un modo per stimolare i visitatori dell'evento ad esplorare nuovi territori e a riavvicinarsi alla realtà agricola italiana che oggi è così lontana dalla quotidianità di chi vive nelle città”.

E così ecco apparire sulle tavole allestite nelle antiche sale della rocca medievale, autentico gioiello del Ducato di Parma e Piacenza, i vini del sud con una bella panoramica sulla sconosciuta Basilicata, i focosi vini campani, alcuni dei più interessanti esponenti del rinascimento enologico siciliano. E dal nord ecco i vini del Trentino, i friulani, la Val Camonica e la Valtellina, le bollicine di Franciacorta e imperdibili “sur lies” da diverse zone. Immancabili i territori enologici italiani più conosciuti, la Toscana e il Piemonte con le loro tante sfaccettature e micro-zone d'eccellenza, ad esempio Montalcino, Chianti e Maremma, Barolo, Gavi e Colli Tortonesi. Ultimo ma non ultimo i vini di quell'Emilia Romagna che sta facendo riscoprire i sapori di una tradizione quasi dimenticata e una bella panoramica sul territorio piacentino.

Sorgentedelvino Live è organizzato da Echofficine e Chiaroweb con il sostegno di Comune di Agazzano, Provincia di Piacenza, Camera di Commercio di Piacenza, Rastal e la Sacca del Diavolo – trasmissione di Radio Popolare.

L'ingresso è di 15€  incluso il calice da degustazione.
Sono disponibili abbonamenti a prezzo ridotto per 2/3 giornate.

Per informazioni: Sorgentedelvino Live
Cell. 348.7186660
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: www.sorgentedelvinolive.org

 

Share
 
Find us on Facebook